• Mobile: +393386330768

Fifa 15

28 Set

Fifa 15 In evidenza

(2 Voti)

Ea Sports presenta FIFA 15. Arrivato alla ventiduesima edizione, il gioco di calcio per console e PC uscito il 25 settembre 2014. In attesa che torni a ripetersi la sfida con i rivali di sempre (PES 15, edito dai giapponesi di Konami, sarà rilasciato il prossimo 13 novembre), scopriamo insieme quali sono i tratti salienti del nuovo FIFA 15, quali i suoi punti di forza e quali, invece, gli aspetti migliorabili del simulatore calcistico made in USA.

 

Il gioco

Fifa 15 si presenta ai nastri di partenza con più di qualche novità alla versione dell'anno precedente, che pure aveva raccolto non poche critiche positive. Gli sviluppatori statunitensi hanno lavorato sodo negli ultimi dodici mesi per portare sugli scaffali dei negozi specializzati un titolo migliorato in molti suoi aspetti. Dal gameplay all'intelligenza artificiale, dal modo di stare in campo dei giocatori alla grafica, EA Sports ha sapientemente sfruttato la potenza del motore grafico Ignite Engine per offrire ai gamers un'esperienza videoludica ancora più coinvolgente rispetto al passato.

La prima sensazione che si ha giocando a Fifa 15 è che si stia assistendo a un match domenicale della Serie A (o della Premier League, della Bundesliga, della Liga spagnola o della Ligue 1). I team di sviluppo del simulatore calcistico hanno concentrato gran parte delle loro attenzioni nel riprodurre in maniera precisa e dettagliata tutte le sfumature tipiche di una diretta televisiva. Dai replay alla telecronaca, dall'atteggiamento dei giocatori alle reazioni dei tifosi sugli spalti, tutto è stato fatto in modo per restituire ai gamers la sensazione di trovarsi di fronte a una vera partita di calcio piuttosto che a una mera simulazione video ludica. - un unico avvertimento: nel caso in cui trovavate noiosi i replay più o meno lunghi dopo una rete, mettete l'anima in pace. Fifa 15 presenta ancora più animazioni di questo genere (anche al termine di un'azione) e dureranno ancora più a lungo.

Realismo

Ne beneficia, com'era semplice dedurre, il realismo. FIFA 15 permette di immergersi, probabilmente mai come mai prima d'ora, in un'esperienza videoludica “avvolgente”. Al di là del mero aspetto grafico e delle animazioni mostrate tra un'azione e l'altra, la combinazione tra la migliorata intelligenza artificiale e il nuovo motore grafico offriranno agli appassionati di simulazioni calcistiche un gioco sempre più reale: la fisica dei movimenti dei giocatori e della palla è stata curata in maniera maniacale, così come la dinamica di tiro, gli inserimenti dei giocatori senza palla e le diagonali di copertura dei difensori. Insomma, tutti gli aspetti del gioco – anche quelli apparentemente più insignificanti – sono improntati al realismo più estremo.

Per rendere il gioco ancora più interessante e coinvolgente di quanto lo fosse in passato, gli sviluppatori di EA Sports hanno un po' invertito il paradigma di gioco tipico delle versioni precedenti: con FIFA 15 gli attaccanti riusciranno a saltare i difensori avversari con maggiore facilità – soprattutto se lanciati in velocità e serviti sulla corsa – mentre gli interventi difensivi avranno bisogno di maggiore concentrazione e attenzione ai movimenti degli avversari.

Nonostante siano stati implementati nuove modalità difensive – nuove tipologie di interventi e di posizionamento del difensore – l'attaccante sembra avere – almeno in questa primissima versione – una sorta di piccolo vantaggio tutto ciò rende più avvincente la sfida, anche se in alcuni casi l'ala o il fantasista sembreranno passeggiare sulla difesa avversaria.

Grandi miglioramenti sono arrivati anche per i portieri. I movimenti degli estremi difensori sono maggiormente rifiniti e la loro intelligenza artificiale è stata ulteriormente migliorata. Per gli attaccanti sarà più complicato riuscire ad andare in rete: l'estremo difensore sarà sempre pronto a tuffarsi nella giusta direzione per bloccare le loro conclusioni e, anche in caso di deviazione involontaria a metà strada, saranno reattivi e riusciranno a distendersi con un colpo di reni per un salvataggio miracoloso o quasi.

Il debutto di Pierluigi Pardo al commento è positivo. La sua telecronaca è pulita, essenziale, simile a quella dello scorso anno di PES, capace in altre parole di non stancare con troppe espressioni così particolari da essere notate. L'unico abuso l'ha fatto col tiki-taka. Meno convincente invece Nava, un po' impacciato davanti al microfono. Per fortuna lo si sente meno.

Fifa 15 Ultimate Team

Con oltre 12 milioni di partite disputate ogni giorno, Ultimate Team è la modalità di gioco preferita dagli appassionati del simulatore calcistico di EA Sports. Con Fifa 15 sono state aggiunte nuove funzionalità, stagioni amichevoli, squadre sperimentali e molto altro ancora. Con le squadre sperimentali, ad esempio, si potrà testare la forza di una squadra prima ancora di costruirla, provando e riprovando sino a che non si sarà trovato il giusto amalgama tra i giocatori a disposizione. Le stagioni amichevoli, invece, permetteranno di sfidare in modalità 1vs1 i propri amici e tenere traccia delle proprie statistiche. Con i prestiti dei giocatori, invece, si potranno avere a disposizione i calciatori più forti per un determinato numero di partite: in questo modo si potranno affrontare le sfide più delicate della stagione con un rinforzo d'eccezione e qualche chance in più di portare a casa il trofeo di vincitore.

Informazioni aggiuntive

Genere: Calcio
Piattaforma: Xbox/Ps4/Ps3;/PC
Sviluppatore: EA Canada
Distributore: Electronic Arts
Publisher: Electronic Arts
Pegi: 3 
Lingua: Tutto in Italiano
Sito Ufficiale: FIFA 15


 



Giudizio finale

Gameplay 95%
Grafica 96%
Longevità 90%
Sonoro 92%
Multiplayer 89%
Letto 7998 volte Ultima modifica il Lunedì, 29 Settembre 2014 22:49
  • Lascia un commento

    Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
    Codice HTML non è permesso.

    Stiamo lavorando su

    Assistenza online :

    95%
    Corsi on line :
    85%

    Contatti